Via Mario Cermenati, Bergamo
paciana@inventati.org

[Antifa bassa bergamasca] IL FASCISMO NON PASSERÀ

Non basta manco una nazione per tenerci buoni

[Antifa bassa bergamasca] IL FASCISMO NON PASSERÀ

Riceviamo e volentieri inoltriamo:

CIMG1762

Rivendichiamo l’affissione dei manifesti antifascisti a Romano di Lombardia

IL FASCISMO NON PASSERÀ

25 aprile 2013

Sono passati 68 anni da quando venne proclamata, da parte del CLNAI, l’insurrezione in tutta Italia.

Sono passati 68 anni da quell’aprile in cui i compagni partigiani tentarono di debellare il morbo fascista. Fu una vittoria solo parziale.

Oggi ci ritroviamo di nuovo a dover lottare contro i nuovi camerati (che ben poco hanno di nuovo), vittime inconsapevoli dell’ignoranza e di una cecità demente, servi del revisionismo e dell’odio, burattini nelle mani di un Potere che affama.

La Resistenza non è finita nell’aprile del ’45, non è finita con i Gap né con la volante rossa; la resistenza continua con noi, in tutte le lotte che ci fanno compagni e fratelli.

La libertà è oggi come ieri da costruire da conquistare.
E allora ce la prenderemo, la estrarremo dalle macerie di una storia che è stata accecata e violentata da chi svende studenti e lavoratori elemosinando un inconsistente welfare state.
Libertà di studiare senza pesare sulle nostre famiglie, di lavorare senza essere ricattati, di decidere se e quando andare a vivere da soli senza essere condizionati dal mercato, libertà di spostarci liberamente ovunque vogliamo, emigrare o immigrare con la dignità di persone.
La libertà che vogliamo va rivendicata ogni singolo giorno, perché nessuna giovinezza deve essere di nuovo spezzata, né con la militarizzazione e la repressione nelle strade né con la violenza di leggi restrittive e mercati spietati.

Resisteremo tenendo bene a mente che il fucile non va mai posato, nessuna agibilità agli infami fascisti!

La Memoria con la “M” non può e non deve essere relegata in un angolo polveroso del cervello; deve essere lucida e sempre presente:

IL 25 APRILE NON E’ UNA RICORRENZA, ORA E SEMPRE RESISTENZA!

Antifa bassa bergamasca

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.