A MUSO DURO E CUORE APERTO

Scritto da c.s.a. Paci Paciana

Bergamo, 14 e 21 Gennaio 2017 A MUSO DURO E CUORE APERTO Sono passati vent’anni da quando una prima generazione di ostinati/e ribelli ha rivendicato il proprio diritto ad “avere spazio”: da lì sono stati anni sempre più densi, carichi di gioia e carichi di dolore, pieni in tutti i sensi, di vittorie strappate coi […]

Nasce il Collettivo Medico Bergamasco

Scritto da c.s.a. Paci Paciana

Dopo mesi di confronto e assemblee, abbiamo deciso di uscire pubblicamente. Siamo un gruppo eterogeneo di persone che, chi per lavoro chi per interesse, si interfaccia quotidianamente con problematiche di tipo medico e sociale. Siamo fermamente convinti che tutte le persone abbiano dei Diritti inalienabili, tra cui quello alla Salute, e che sia compito delle […]

GRANDI OPERE e MEGAEVENTI: LIBERIAMOCENE |11-12ottobre2014 Milano

Scritto da c.s.a. Paci Paciana

Pubblichiamo e aderiamo verso la due giorni nazionale NO-EXPO 11-12 ottobre a milano Le cronache e le inchieste delle ultime settimane hanno rivelato un quadro di corruzione e malaffare che lega tra loro mega-eventi e grandi opere, da Expo al TAV, passando per Mose e la ricostruzione post sisma de L’Aquila. Le lotte territoriali e […]

Nulla è salvo sotto le bombe di Israele

Scritto da c.s.a. Paci Paciana

Case, scuole, mercati, asili, ospedali… nulla è salvo sotto le bombe di Israele. Nel silenzio della comunità internazionale la barbarie dello stato di Israele persevera. Più di mille i civili uccisi dall’8 luglio. Nonostante ciò, il bombardamento indiscriminato viene comunque venduto al mondo come “chirurgico”, in quanto le forze di difesa israeliane si premurerebbero di […]

Il giocattolo si è rotto (e qualcuno avvisi Belotti)

Scritto da c.s.a. Paci Paciana

La Lega è in crisi. Lo è da anni, e difficilmente uscirà dal baratro in cui è sprofondata. Non servono sondaggi o profonde analisi politiche, basta vedere la risposta (pubblicata sul Corriere Bergamo) che il segretario provinciale di Bergamo, Daniele Belotti, ha scritto al regista Ermanno Olmi, colpevole di puntare il dito contro le esternazioni […]